en

Arancini di riso

Cuori dorati di Sicilia.

Abbinamento
consigliato:
Cabernet Sauvignon

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Torna alle ricette

INGREDIENTI:

  • 500 gr di riso Originario
  • 60 gr di provola stagionata grattugiata
  • 4 uova
  • 50 gr di burro
  • 150 gr di pangrattato
  • olio per friggere
  • sale


Per il ripieno:
  • 200 gr di ragù di carne
  • 100 gr di toma di capra fresca
  • 60 gr di provola stagionata grattugiata
  • 50 gr di piselli
  • 1 cipolla piccola
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • olio di oliva
  • sale

PREPARAZIONE:

Fate lessare il riso in un litro di acqua bollente salata, cuocendolo a fuoco moderato per 15 minuti e mescolando continuamente, fino a quando avrà assorbito tutta l'acqua.
Toglietelo dal fuoco e incorporatevi 2 uova sbattute, il burro e la provola grattugiata, mescolando bene per ottenere un composto omogeneo; quindi fatelo raffreddare.
Nel frattempo preparate il ripieno mescolando il ragù con un poco del suo sugo, un pizzico di zafferano, la toma a pezzetti, il prezzemolo mondato, lavato e tritato e la provola grattugiata. Sciacquate velocemente i piselli e fateli saltare in padella con un cucchiaio di olio, la cipollina sbucciata e tritata e un pizzico di sale. Quando saranno pronti, uniteli al ripieno.
Bagnatevi leggermente le mani, quindi prendete un poco del composto di riso, appiattitelo sul palmo della mano, deponete al centro una cucchiaiata di ripieno e richiudetelo con altro riso, ottenendo una pallina poco più grande di una pallina da tennis.
Preparate in questo modo tutti gli arancini, quindi passateli nelle restanti uova sbattute e poi nel pangrattato.
Friggeteli in olio bollente, scolateli su carta assorbente da cucina così che perdano l'unto in eccesso e serviteli subito.